ORMAI È ALLARME! Nell’ultimo periodo si sente spesso parlare di terribili invasioni di blatte, in effetti sono sempre di più le case che vengono infestate da questi insetti.
Questa notizia mi lascia di stucco in quanto basterebbe conoscere i semplici metodi illustrati in questo articolo per liberarsi per sempre dagli scarafaggi. Non capisco come un problema del genere possa essere preso così alla leggera dalla maggior parte delle persone. Le blatte infatti escono dal loro nido per nutrirsi, cercano di solito briciole e avanzi, ma possono entrare nelle credenze e dispense e avvicinarsi al nostro cibo contaminandolo con la loro saliva.
Oltre a fare decisamente SCHIFO, la loro contaminazione può trasmettere gravi malattie alla vostra famiglia e ai vostri animali domestici. Spesso infatti gli scarafaggi sono portatori di Salmonella, Tifo, E. Coli ed Epatite e altre malattie.
Fortunatamente esistono sul mercato prodotti efficaci ed economici che funzionano molto bene e possono eliminare gli scarafaggi e non farli più tornare. Se hai visto anche un solo scarafaggio in casa ti invito ad agire rapidamente. Una blatta infatti può deporre fino a 40-50 uova in una volta sola. Una disattenzione potrebbe provocare così un problema enorme.

Migliori prodotti per eliminare gli scarafaggi

Si potrebbe pensare che per eliminare gli scarafaggi si debba ricorrere a metodi difficili e costosi o addirittura a chiamare aziende di disinfestazione e spendere centinaia o migliaia di euro.

La bella notizia è che ho trovato per te prodotti semplici, efficaci ed economici per risolvere il tuo problema con le blatte. Ti guiderò quindi nella scelta di quello che fa al caso tuo.

Spray insetticida (economico, facile da usare, di media efficacia)

Ci sono molti spray insetticida disponibili sul mercato; la maggior parte contengono “Ciflutrin”, un prodotto chimico che è molto efficace per annichilire gli scarafaggi definitivamente. Bisogna spruzzare il prodotto nei nascondigli delle blatte, come crepe nel muro, prese d’aria, aree di drenaggio o nei paraggi dei cestini della spazzatura. Essendo questo prodotto in parte nocivo anche per la salute umana è necessario mantenere bambini e animali domestici lontani dalla zona in cui viene applicato. Agisce bene se spruzzato nel nido o direttamente sulla blatta!

 

Trappole per scarafaggi (economico, veloce ma elimina solo le blatte intrappolate)

Questo è un altro metodo efficace per rimuovere le blatte in casa. La trappola per scarafaggi disponibile sul mercato contiene un materiale adesivo e un esca; una volta che le blatte, attirate dall’odore dell’esca, entrano nella trappola rimangono incollati. Bisogna posizionare correttamente le trappole nelle zone comunemente infestate, queste vanno posizionate in largo numero durante la prima settimana, per sbarazzarsi completamente delle blatte. In seguito a distanza di qualche settimana se ne possono posizionare altre per eliminare un eventuale nuova infestazione.

 

Esche per blatte (lento ad agire ma elimina tutta la colonia)

L’esca per blatte contiene un gel chimico che lavora come veleno. Gli scarafaggi saranno attratti dall’esca chimica, la prenderanno e la porteranno nel loro nido, avvelenando di conseguenza tutti gli altri esemplari, compresi quelli più piccoli che raramente escono dalla colonia. L’intera famiglia di blatte dovrebbe morire entro due settimane.
Bisogna posizionare l’esca per scarafaggi nelle zone della vostra casa da loro più frequentate: nelle vicinanze delle delle prese d’aria, cestini, crepe sul pavimento, sotto il lavandino, armadi, bagni e cucina. Questo prodotto è senza dubbio il migliore ma agisce lentamente.

 

Repellenti a ultrasuoni (allontanano blatte e anche altri insetti, prezzo un po più alto)

Questi repellenti funzionano a ultrasuoni e allontanano anche topi, zanzare, mosche, cimici e ragni. Alcuni di questi repellenti sono sicuramente efficaci, ma a mio parere funzionano meglio negli ambienti aperti, come nel giardino, nei quali gli ultrasuoni si possono diffondere maggiormente. Un altro punto a loro favore è che sono 100% ecologici e non fanno uso di insetticidi o veleni. Inoltre consiglio di evitare gli apparecchi più economici, che risultano spesso una fregatura. Se per qualche ragione preferite non usare veleni, vi consiglio di provarlo!

scarafaggi blatte repellente

 

Concentrati liquidi (efficacie da subito ma va utilizzato spesso)

Un altro metodo per eliminare gli scarafaggi da casa è il concentrato liquido, che agisce sia come veleno che come deterrente per le blatte, può allontanare gli scarafaggi per due settimane con un solo utilizzo. Si può diluire il concentrato liquido con acqua e spruzzare nelle fessure e nei potenziali nidi e punti d’ingresso degli scarafaggi. Inoltre si può utilizzare la miscela diluita per pulire pavimenti e altre superfici. Un altro utilizzo di questo fantastico prodotto è quello di poter debellare gli scarafaggi che possono essere presenti nelle vostre tubature. Le blatte infatti possono risalire facilmente dalle tubature di casa e per azzerare questa possibilità il concentrato liquido è sicuramente il prodotto più adatto.

 

Pesticidi professionali (non in commercio e nocivi se non si sanno utilizzare)

Se nella vostra casa o appartamento l’infestazione di blatte sta peggiorando  potrebbe essere necessario utilizzare forti pesticidi professionali che contengono sostanze chimiche come la “Cipermetrina”. L’effetto di queste sostanze chimiche avrà una durata di almeno tre mesi e ucciderà tutti i tipi di insetti in casa. Questo metodo però dovrebbe essere usato solo come ultima risorsa perché è dannoso anche per l’uomo. È sicuramente da evitare se sono presenti bambini o animali in casa.

Come avete visto questi prodotti sono efficaci, comodi e possono essere comprati a basso costo anche un Amazon. Se siete ancora scettici potete vedere le recensioni dei vari prodotti proprio su Amazon.
Detto questo è mio dovere informarvi che esistono altri metodi e rimedi naturali per eliminare gli scarafaggi che potete trovare facilmente su internet.
Personalmente non vi consiglio di perdere tempo per provare rimedi casalinghi quando con una decina di euro trovate prodotti specifici che risolveranno definitivamente il problema scarafaggi. Ma se avete avvistato solamente qualche blatta e non avete paura che la situazione degeneri potete provarli, e magari dirmi come vi trovate nei commenti qui sotto.

Una volta che ci siamo sbarazzati degli scarafaggi presenti in casa, è necessario che si prendano misure adeguate per prevenire una nuova infestazione. Questi sono i metodi per prevenire una nuova infestazione di blatte in casa o in ufficio.

Prevenire una nuova infestazione di blatte in casa

ATTENZIONE: I prossimi metodi servono solo per evitare una re-infestazione di blatte e scarafaggi. Se non avete già rimosso la minaccia da casa tutto quello che leggerete qui sotto è inutile. Consiglio pertanto di agire eliminando blatte e scarafaggi prima possibile.

Rimuovere i rifiuti nel giardino

Molte persone mi chiedono: le blatte in casa da dove entrano? Le tane degli scarafaggi possono spesso trovarsi nel nostro giardino, le blatte infatti amano rintanarsi nel legno in decomposizione, paglia o ritagli di piante. È quindi necessario pulire periodicamente il giardino per impedire l’insediamento di blatte al di fuori di casa. Durante la stagione fredda infatti gli scarafaggi nella zona esterna migreranno verso l’interno della casa alla ricerca di calore e di cibo.

scarafaggi blatte in casa

Trovare il nido e distruggerlo

Se avvistate alcuni scarafaggi fuori casa cercate di scoprire dove si trova il nido; sarà molto probabilmente in eventuali crepe o fori nella zona. Una volta individuato il nido di blatte, bisogna usare insetticidi o qualsiasi altro rimedio per distruggere l’intera popolazione.

Sigillare i punti di ingresso

Gli scarafaggi possono schiacciarsi e farsi strada attraverso crepe o spazi tra le finestre e possono passare sotto le porte. Quindi vi consiglio di sigillare gli spazi tra l’interno e l’esterno (o altri appartamenti o unità condominiali) con materiali come stucco o silicone. Le fessure possono essere presenti nelle vicinanze delle finestre e delle porte, sotto i lavandini, e nelle aperture di cucine e bagni.
Ora vi insegnerò un vecchio trucchetto per vedere se gli scarafaggi riescono a passare sotto la porta. E’ un metodo banale ma efficace. Chinati a livello del pavimento e guarda la porta di entrata di casa tua. Se riesci a intravedere la luce del giorno sotto la tua porta, ciò significa che gli scarafaggi possono entrare.

Trappole preventive

Anche se si riesce a uccidere tutti gli scarafaggi, di tanto in tanto può essere utile posizionare trappole preventive per evitare ulteriori infestazioni. Questa procedura è necessaria per uccidere le blatte prima che diventino difficili da controllare. Siccome si riproducono molto velocemente potrebbero diventare una minaccia se non si interviene rapidamente. Si possono spruzzare insetticidi nelle zone in cui gli scarafaggi potrebbero costruirci il nido. Per esempio aree vicino a tubi di drenaggio, macchie scure e umide sotto il lavello della cucina o in bagno potrebbero essere i luoghi principali. Inoltre è possibile ripetere alcuni dei rimedi domestici per blatte di tanto in tanto per assicurarsi che la vostra casa sia libera da scarafaggi.

scarafaggio in casa morto
Attento a cosa porti in casa!

Non dimenticare le cose che porti intenzionalmente a casa tua. Generi alimentari, consegne o vecchi mobili possono contenere insetti indesiderati, quindi ispezionali attentamente. Pensa a quando il tuo pacco Amazon viene consegnato e rimane lì nel sottoscala tutto il pomeriggio fino a quando non torni a casa dal lavoro, gli scarafaggi adorano quel cartone; è l’ambiente perfetto per nascondersi. Cosi rischi di portartelo in casa.
Ricordati che devi rendere la tua casa inospitale per le loro abitudini, questo è il segreto per tenere le blatte lontane.

Tenere pulita la casa

Il metodo migliore per tenere lontani gli scarafaggi è sicuramente mantenere la casa pulita. Ricordatevi ti mettere gli avanzi dentro contenitori sigillati e chiudere bene le buste di biscotti, pasta, riso e altri alimenti. Bisognerebbe sempre lavare e asciugare le stoviglie dopo i pasti e mettere via il cibo avanzato velocemente, inoltre bisognerebbe pulire immediatamente eventuali briciole di cibo o residui, specialmente in terra. Un altro accorgimento è tenere il cestino della spazzatura coperto con un coperchio, in modo che le blatte non riescano a entrarci. La blattella germanica, ad esempio, è solita nascondersi proprio nelle zone in cui può trovare anche cibo. La blatta dei mobili invece si nasconde frequentemente dentro di essi!

Lava periodicamente la tua cucina

Pulisci i tuoi elettrodomestici della cucina. Gli scarafaggi in cucina possono vivere di grasso e fuoriuscite di cibo sotto e dietro i tuoi elettrodomestici. Pulisci sotto e dietro il fornello, il frigorifero, il forno a microonde, il tostapane, la lavastoviglie e intorno e sotto il lavello della cucina.
Esegui questa pulizia periodicamente, ricorda che la prevenzione è l’arma numero uno.

Armadi vuoti e puliti

Svuota periodicamente le dispense, briciole e fuoriuscite di cibo da prodotti alimentari conservati forniscono un’ottima fonte di cibo per gli scarafaggi, puoi ad esempio pensare a barattoli di miele o marmellate. Sbarazzati degli scarafaggi nei mobili della tua cucina pulendo periodicamente a fondo.
Inoltre consiglio di conservare gli alimenti in contenitori sigillati. Gli scarafaggi sono abbastanza piccoli da poter entrare negli imballaggi di cartone e sacchetti di plastica chiusi male. E’ quindi preferibile conservare gli alimenti in contenitori sigillati in metallo, vetro o plastica dura.

Mangia sempre nella stessa stanza

Bisognerebbe limitare il consumo di cibo a una sola stanza della casa. Conservare tutto il cibo e mangiare in un’area della casa limiterà le briciole e le fuoriuscite di cibo, ciò più facile concentrarsi sulla pulizia profonda di una stanza della casa.

Non sottovalutare il problema

In questo video del IlFattoQuotidiano puoi vedere come la situazione può degenerare facilmente.

5 Consigli utili durante la lotta agli scarafaggi

Se si stanno utilizzando pesticidi o prodotti chimici per sbarazzarsi degli scarafaggi occorre prestare attenzione ed evitare l’inalazione delle sostanze chimiche. Queste sostanze  possono causare problemi respiratori e irritazioni dei polmoni. Attenzione soprattutto con bambini o animali domestici in casa.

blatte morte

Cercate di mantenere la cucina e il bagno senza zone umide per impedire una infestazione, ricordatevi che le blatte posso resistere mesi senza cibo, ma pochi giorni senza acqua, evitate di “dargli da bere”!

Pulire i piani della cucina e i pavimenti con liquidi disinfettanti potrebbe aiutare contro gli scarafaggi, loro amano lo sporco e odiano le superfici disinfettare, sfruttate questo a vostro vantaggio.

Bisogna assolutamente negare l’accesso al cibo alle blatte, mantenendo i contenitori per alimenti sigillati. Bisogna assicurarsi inoltre di non lasciare in giro piatti sporchi durante la notte. Questi insetti possono facilmente risalire le superfici quindi non pensate di essere al sicuro semplicemente pulendo per terra.

Come già detto gli scarafaggi non possono vivere senza acqua per più di una settimana. Negare l’accesso all’acqua riparando eventuali perdite potrebbe essere una soluzione per la lotta contro le blatte. Ripeto questo punto perché è veramente essenziale.

Altri 5 Consigli utili contro le blatte: aggiornamento 2020

Le esche e prodotti chimici utilizzati per l’eliminazione delle blatte in casa possono contenere alcuni ingredienti nocivi per gli animali domestici e per i bambini. Bisogna tenere sempre le esche e le sostanze chimiche in luoghi non accessibili agli animali domestici e ai bambini ma accessibile agli scarafaggi, per esempio sotto lavastoviglie e lavatrici.

Conservare sempre i coperchi e le pentole a testa in giù in modo da non essere accessibili alle blatte.

scarafaggio-blattaSe uccidi uno scarafaggio manualmente, per esempio schiacciandolo con una ciabatta, pulisci immediatamente con un disinfettante la zona in cui è stato compiuto il delitto, le blatte posso essere portatori di malattie gravi.

Si potrebbero posizionare palline di naftalina in diverse parti della casa e dentro gli armadi, questo allontanerà gli scarafaggi da casa siccome odiano l’odore di naftalina.

Non lasciare che il disordine si accumuli in casa. Qualsiasi cosa potrebbe diventare un buon nido per le blatte.

Conclusione

Utilizzando i miracolosi prodotti che ti ho illustrato prima e le precauzioni e prevenzioni da usare dopo, sono sicuro che riuscirai ad eliminare gli scarafaggi non solo da casa… ma addirittura dalla tua vita!
Ci sono situazioni però in cui l’infestazione di blatte parassite è arrivata ad un livello tale che anche questi metodi smettono di funzionare…
In questo caso, e solo come ultima spiaggia, ti consiglio di rivolgerti ad un azienda professionale di disinfestazione. Saranno ben attrezzate per fare il lavoro con prodotti chimici e sapranno sicuramente come usarli in modo sicuro anche per i vostri bambini e animali domestici.
Perché vi consiglio la disinfestazione come ultima spiaggia? Vi metteranno sotto sopra la casa, spruzzeranno veleni chimici dappertutto e costeranno centinaia di euro!
Sono convinto che ora abbiate capito perché investire una decina di euro in prodotti insetticida non sia poi una così cattiva idea.

66 pensieri su “Scarafaggi o blatte in casa? Scopri come eliminarli definitivamente 2020”

  1. Buongiorno, è da circa quattro mesi che rovo blatte e scarafaggi in casa soprattutto in cucina, inizialmente ho trovato uno scarafaggio in sala durante il giorno che voleva nascondersi sotto il battiscopa ma non ci passava, l’ho ucciso schiacciandolo col piede, sucessivamente mia madre mha detto di disinfettare tutto e l’ho fatto ma da lì è iniziato l’incubo.

    Ho iniziato a trovare tante blatte piccoline in bagno e cucina, le ho uccise tutte, ho comprato spray spruzzato dappertutto, ora è da un mese che ne trovò almeno 2 tutte le mattine presto davanti alla porta d’ingresso o subito dentro la cucina, ho preso le esche ma non funzionano, la casa ha solo un anno è stata tutta ristrutturata ed è sempre pulita, il giardino è sempre pulito poche piante e erba sintetica, abbiamo messo fuori una casetta di legno ma è rialzata, sotto ha un po’ di ristagno, un giorno scopando fuori mi sono accorta che in un angolo ne sono uscite un paio piccoline.

    Vi prego aiutatemi datemi qualche consiglio sono quasi disperata. Grazie

  2. Buongiorno
    Sono appena tornato dalla Tailandia e ho trovato 2 scarafaggi che sembrano blatte. Una – mi sembrava morta e l’ ho buttata nel wc dopo averla schiacciata- tra i libri appena tirati fuori dalla valigia.La seconda camminava verso il bagno ieri notte. Mia moglie l’ ha schiacciata e buttata nel lavandino.. ho due bambini in casa e sono allarmato. Uso il gel proposto?
    Grazie
    AT

  3. Salve io abito al secondo piano in una casa un po’ vecchiotta , la infrastruttura non e granché e piena di buchi e crepe nel muro, i pavimenti aimé non proprio stabili alcuno sì muovono o per il legno si spostano, le finestre non tengono granché secondo me potrebbero passare lo stesso gli scarafaggi e blatte. Comunque nella notte alzando per andare in cucina ho trovato nei bagni , nella vasca il lavello e il cesso blatte marroni chiaro e scure. Poi lungo il corridoio che porta nella cucina e sala pranzo , lungo i corridoi e anche per terra ,qualcuna nelle camere da letto. Ma la cosa più grave sono proprio nella cucina dentro il lavabo nei cestini dell’immondizia e contro i muri, e sopratutto nel cibo del gatto c’è ne sono tantissime , noi mettiamo le trappole e insetticida ma sembra non fare effetto, ho trovato anche uova in giro , le uccido quando le vedo però ce ne sono davvero troppe. Ho trovato blatte nessuno scarafaggio almeno credo sono sia piccolissimi , medi e grandi, ma sinceramente non so proprio il punto preciso da dove si nascondono ,dato che la casa a troppo buchi e crepe ovunque, quale dunque il rimedio per uno sterminio definitivo .. qualche suggerimento ?

  4. Buonasera, sono due anni ormai che combatto contro le blatte. Prima le trovavo anche in bagno e salotto, poi ho chiamato un ditta apposta che mi ha messo un gel per casa e gli scarafaggi e sono diminuiti. Col tempo rinnovo il trattamento in gel con solfac gel ma continuano ad esserci. Ho individuato il nido, dove ho trovato piccoli e grandi scarafaggi morti dopo aver mangiato il gel. Il nido è la cappa della cucina. L’ho smontata tutta, pulita e sto spruzzando lo spray nel tubo della cappa e metto il gel nella parti più esterne. L’ho sigillata tutta con del nastro isolante e silicone. Cosa posso fare ancora? Vengono dai tubi di aspirazione della cappa. Se ci sono altri morti dietro i pensili della cucina io a quelli non so come arrivare.
    Grazie, attendo un consiglio.

  5. Sono appena tornata dalle ferie e ho trovato sotto al tappeto in cucina una ventina di uova di scarafaggio, le ho raccolte e buttate nello scarico del w.c. Ho fatto male?
    Ho pulito e cercato lo scarafaggio che ha deposto le uova non ho trovato niente. Se non riesco a trovare chi ha deposto le uova c’ è la possibilità che possa ancora deporre?

  6. Buongiorno, per la prima volta mi trovo alle prese con queste bestie!! Me le trovo in cucina ma anche in soggiorno!!!! Sono nere e da ieri ho scoperto che sono anche volanti! Eravamo in terrazza ed è cominciato un via vai di questo tipo di scarafaggio! Ora non so cosa fare!!! In casa le ho sempre uccise e spruzzato un po’ di insetticida! Il problema è che non so da dove arrivano! Mi può aiutare!
    Grazie

  7. Salve,
    la mia gatta ha appena catturato una blatta nera in cucina, credo l’abbia trovata dietro al frigorifero. Ho parlato con il mio portiere e mi ha detto che abbiamo appena fatto una disinfestazione di tutto il condominio comprese fessure ed intercapedini. Può essere che sia una semplice “sopravvissuta”? vorrei comunque spostare i mobili della cucina per verificare non ce ne siano altre e provvedere ad una pulizia di fondo. Le chiedo un consiglio circa il prodotto da usare avendo un animale ho paura che possa intossicarsi? può andare bene della semplice acqua con ammoniaca o è necessario un prodotto professionale?
    La ringrazio molto della sua risposta

    1. Salve, secondo me non è una situazione critica per cui allarmarsi. Dopo le disinfestazioni le blatte tendono a uscire ed è frequente vederle nei giorni successivi.
      Io attenderei, da quello che intuisco sembra un evento sporadico.

    1. Salve Carmien, Baygon è una buona marca di insetticida, ma ha diversi prodotti. Dipende da quello che gli hanno consigliato. Io opterei per il gel esca e non per lo spray.

  8. Buongiorno, ho un problema con le blatte nere. Ho una cantina nel seminterrato che confina con un rustico e sono alcune sere che vedo le blatte. Nella cantina, molto umida, c’è un tombino per il drenaggio dell’acqua di accumulo. Molto probabilmente il tombino è il loro nido ma c’è acqua. Ho messo trappole con gel a cattura e molte sono rimaste intrappolate. Come posso fare per eliminare definitivamente l’infestazione? Ho tombini esterni, per lo scarico delle acque piovane, penso che anche lì ci sono perché vedo la sera qualche scarafaggio che passeggia. Come posso fare? Grazie mille. Emanuela

  9. Buongiorno, nel giro di un mese, in casa ho trovato 4 o 5 blatte (2 nel bagno e 3 nei pressi della cucina). Vivo al 3 piano e il balcone della cucina affaccia sul cortile interno che la notte si riempie di queste blattelle. Su può parlare di infestazione? Con quale prodotto posso evitare di trovarne altri?

    1. Io ne parlerei con il responsabile del condominio e farei fare una disinfestazione professionale. Da quanto posso capire da un semplice messaggio le blatte provengono da fuori, e quindi li si dovrebbe agire!

  10. Buongiorno mi sono accorta di avere le blatte in cucina e dopo averne trovata una adulta e diversi piccolini ho comprato solfac gel che ho messo in vari punti in cucina. Ogni mattina ritrovo sotto il lavandino dove ho i rifiuti, una blatta morta in corrispondenza dell’esca in gel. In pratica mi sembra come se morissero sul colpo e quindi non si verifica la morte a catena Dell intera colonia perché non ritornano al nido ma muoiono sul colpo. Inoltre siccome li trovo morti sempre e solo in quel punto è evidente che il nido sta da quelle parti.. Come devo comportarmi per evitare che ne escano altri?

  11. Salve,
    Da quando sono in questo appartamento in Germania, cioè da quasi un anno, ho trovato una decina di blatte. Prima (tra marzo e aprile ca) ne ho trovate 3: 2 all’entrata della stanza e 1 in cucina. Le ho uccise subito e ripulito. Ho tolto il finto zoccolo della cucina e ho notato qualcosa nei piedini dei mobili:li ho innondati di varachina! In seguito ho ripulito. Mi sono procurata un veleno e l’ho spruzzato sotto i mobili in cucina. Poi non ne ho più trovate per lungo tempo. In estate però ho trovato un cadavere vicino al comodino e nei giorni successivi alcune blatte nell’entrata ddella casa e vicino alle cantine. Infine un’altra sul piano di lavoro in cucina dove stavo appoggiando lo speck (tanto che mi son chiesta se poteva essere in frigo. Ho pulito tutto. Ho svuotato la bomboletta in vari punti della casa (sp. In cucina e in cantina). Dopo una settimana ho trovato un cadavere in soggiorno e u quasi cadavere i cucina sul pavimento. Ho letto però che non si può mettere il gel prima di due settimane dove si ha spruzzato il veleno, allora ho preparato delle trappole col gel per il soggiorno. Sono passati tre giorni ma non sembra che le abbiano toccate! Cosa dovrei fare?

  12. Buongiorno
    Anche io ho un problema di blatte.
    il problema è iniziato circa un mese fa.
    Abbiamo iniziato a trovarne una piccola nel mobile della cucina ma non ci avevamo dato molto peso.
    Nei giorni successivi invece ne abbiamo trovate 2/3 (quasi sempre di notte o al mattino presto) grandi-piccole in giro per casa, principalmente in bagno (premetto che ho una gatta e proprio in bagno teniamo la sua cassettina, il cibo e l’acqua).
    Abbiamo comprato “le casette” e le abbiamo posizionate in giro per casa e non ne abbiamo più trovate se non in bagno e in entrata (ho il dubbio che siano arrivate dal pianerottolo del condominio, ho visto per più mattine uscire degli animaletti dall’appartamento del mio vicino, e altre le ho schiacciate proprio sulle scale del condominio).
    Il numero è diminuito ma continuo a trovarne almeno una al giorno ..
    Pensavo di prendere lo spray per spruzzarlo nel perimetro dei muri, pensa sia una buona soluzione?
    Help me, per favore, non ne posso più!!!

    1. Ti consiglio il solfac gel, lo spray, se spruzzato nei perimetri del muro come dici tu, perde subito efficacia e rischi che il gatto lo ingerisca. Il solfac gel invece lo puoi posizionare in luoghi inaccessibili al gatto, per esempio sotto gli elettrodomestici del bagno. Inoltre il suo effetto dura molto di piu rispetto allo spray.

  13. Buonasera, mi sono trasferita da poco all’incirca un mesetto e stasera mentre guardavo la televisione ho visto passare uno scarafaggio nero sul pavimento, ho subito preso l’insetticida e l’ho spruzzato ora è stecchito sul pavimento sto aspettando un po’ così da essere sicura, cosa mi consigliate di fare per evitare un infestazione? Vi dico grazie in anticipo 🙏🙏

    1. Ciao Valentina, se è questione di uno scarafaggio, che hai anche ucciso, non vedo il motivo di preoccuparsi. Se ne vedi altri prova con il solfac gel, è un veleno che agisce su tutto il nido e non uccide solo la blatta che vedi.

  14. Scusate il doppio commento…ovviamente igiene scru-po-lo-sis-si-ma!! Canfora “classica” non aromatizzata come se non ci fosse un domani, all’interno di armadi, cassetti, stipi e ogni posto buio.
    Mezzo bicchiere di candeggina in tutti gli scarichi prima di notte, anche questa non aromatizzata. A loro infastidisce l’odore.
    Scarichi e “troppo pieno” tappati e/o nastrati.
    Non avere zone troppo buie, disordinate o con depositi di polvere e sporcizia in casa; rifiuti fuori, e almeno per me, via tutte le sere anche dai bidoncini che tengo sul poggiolo.
    Asciugamani, canovacci umidi fuori quando possibile, e zero umidità in casa, anche qui, per quanto possibile.
    Come insetticida “Baygon schiuma attiva” per battute, casse Delle persiane, fessure “funzionali” della casa, posteriore di mobili fissi e librerie.
    “raid” come “pistola letale”;)
    “Solfac” di Bayer o “Goliath” di Basf.
    Vivo in un contesto abitativo a fortissima contaminazione, in casa ne ho viste poche, una ogni tanto. Spero di non avere brutte sorprese in futuro, con l’accensione dei termosifoni!

  15. Ciao è da un po’ di tempo che abbiamo avvistato in casa delle blatte sono rossicce… ne vedemmo un paio camminare sulla cucina e siamo riuscite ad ammazzarle ma da quel giorno abbiamo smontato la cucina pulito tutto con varecchina e abbiamo chiamato in azienda per farci una disinfestazione… il ragazzo ci ha messo un gel nel perimetro dei tubi esempio della cucina e del bagno e ci ha assicurato che non avremmo visto più niente… ci ha spiegato che questo gel non veniva ingerito dalle blatte ma qualora salissero dalle tubature sentendone l odore venivano allontanate… dopo qualche giorno ne abbiamo visto diverse piccole piccole come appena nate sempre nella cucina… così abbiamo capito che forse avevano fatto le uova e avremmo dovuto spruzzare l insetticida usato nei giorni precedenti anche nel perimetro dei fornelli… ma non contenti abbiamo comprato il gel e stasera appena siamo rientrati a casa ne abbiamo trovate per terra due grandine siamo riuscite ad ammazzarle Erano lente rispetto alle altre perciò a parer nostro hanno mangiato il gel e sarebbero morte in poco tempo… in questi giorni non avevamo più visto quelle un po’ più grandi ma solo le piccole addirittura attaccate alle trappole i fogli adesivi messi sotto alla cucina… siamo preoccupatissimi e non dormiamo bene oltre a non mangiare più in casa cosa potremmo fare?

    1. Il gel sta funzionando. Non so come si sia evoluta la situazione sin’ora, ma se avete lasciato i cadaverini a disposizione delle altre della colonia si infetteranno “a cascata”. Il gel usato da me, in due tornate, è il Basf “Goliath”. Ne ho preso per me, è professionale e va usato con criterio perché è in assoluto uno fra i gel più potenti in commercio.

  16. Salve, avrei un problema con Blatte germaniche in un Ristorante, nonostante siano venuti dei professionisti del mestiere ( Hanno spruzzato dello Spray) loro sono ancora li.
    Ogni giorno spruzzo spray nelle loro tane ma purtroppo Ci sono ancora.
    Sarebbe consigliarmi un prodotto più efficcace.
    La Ringrazio in anticipo.

    1. Spesso per questo tipo di “infestazione” bisogna agire alla radice. I prodotti permettono di eliminare le blatte che ci sono, ma è assai difficile prevenire una reinfestazione. Hai dei tombini o fosse biologiche nei paraggi? Dovresti capire da dove provengono e agire alla radice!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *